Continua il ciclo di incontri on line del PD di Venosa nel periodo di quarantena.
Stasera sono state discusse, in un’assemblea molto partecipata, le proposte relative all’imminente apertura della fase 2 e raccolte tutte le incertezze rispetto all’evolversi degli eventi e dell’emergenza sanitaria.
I numeri che hanno caratterizzato la fase acuta stanno pian piano rientrando e non si può non iniziare a pensare a come affrontare l’altra emergenza: quella sociale e soprattutto economica a cui presto assisteremo.
L’incontro è stato l’avvio di un programma più strutturato che troverà condivisione, nella proposta, anche con altre forze politiche, datoriali e sindacali venerdì 24 quando il confronto incontrerà anche tutte le altre istanze che arriveranno dai commercianti, dai lavoratori e dal resto della città.
Ognuno faccia la sua parte, questo l’obiettivo: ritrovare il senso di unione su un argomento importante che è l’emergenza, ma soprattutto ricominciare a parlarci.
Questa non è un’iniziativa “partitica” ma politica, cioè mirata a coinvolgere tutta la comunità nella risoluzione dei tanti problemi che dovrà affrontare la città.
Nelle prossime settimane intensificheremo incontri di questo tipo perché si possa scrivere insieme un documento di proposta da sottoporre alle istituzioni con il solo intento di contribuire con azioni decise al disegno di una città nuova e più inclusiva.

Notizie correlate

Rispondi